Entro 8 giorni dal tuo arrivo in Italia dovrai recarti presso l’Ufficio Immigrazione competente e prendere appuntamento per la presentazione di una domanda di permesso di soggiorno. L’Ufficio Immigrazione riempirà e stamperà il modulo. Dovrai semplicemente firmarlo, metterlo nella busta apposita e consegnarlo ad un ufficio postale autorizzato a prendere in carico le domande di permesso di soggiorno.

Quando invierai la tua domanda presso un ufficio postale, dovrai portare il tuo passaporto o altro documento di viaggio internazionalmente valido.

Una volta consegnata la domanda, l’addetto dell’ufficio postale ti fornirà una ricevuta per l’ordine postale prestampato e due codici identificativi personali che potrai utilizzare per seguire l’avanzamento della procedura di domanda sul Portale Immigrazione.

Ti verrà comunicata una data per il colloquio alla questura, per posta o per telefono. Dovrai portare 4 foto formato tessera al colloquio, e ti verranno prese delle copie delle impronte digitali (informazioni biometriche).

Alla data del tuo primo colloquio, ti verrà inoltre comunicata una seconda data per il ritiro (o comunicazione di rifiuto) del tuo permesso.

Il permesso di soggiorno verrà rilasciato soltanto se, al momento del ritiro, potrai confermare di aver adempiuto tutti i tuoi obblighi sanitari.

La stazione di polizia invierà il permesso online entro 20 giorni dalla data di presentazione della domanda, se tutti gli altri requisiti e condizioni sono soddisfatti.