Chiunque soggiorni in Italia per meno di tre mesi deve completare una Dichiarazione di Presenza alla questura o alla stazione di polizia di confine. Questo si applica a tutte le forme di soggiorno breve, indipendentemente dalla finalità dello stesso (come ad esempio turismo, studio o affari).

Gli studenti che intendano soggiornare per più di tre mesi devono richiedere un permesso di soggiorno per motivi di studio presso la questura nella città dove soggiorneranno entro otto giorni dall’arrivo in Italia.

Puoi presentare una richiesta di permesso di soggiorno all’ufficio postale o presso certe università. Dovrai seguire la procedura general per ottenere un permesso di soggiorno e utilizzare il kit che ti verrà fornito nel luogo dove deciderai di presentare la domanda. Non dimenticare di allegare la documentazione specifica per gli studenti:

Un certificato rilasciato dalla tua università che confermi la tua ammissione ed iscrizione ad un corso di studio. Questo certificato deve essere approvato e timbrato dalla rappresentanza diplomatica italiana dove hai richiesto il tuo visto;
Una fotocopia di una polizza di assicurazione valida per l’intera durata del tuo soggiorno con copertura per malattia ed incidenti.

Se intendi trasferirti in una città diversa per un breve periodo (ad esempio, per frequentare un corso di lingua), dovrai rivolgerti alla questura del luogo in questione entro 15 giorni per compilare (obbligatoriamente) il modulo relativo al cambio d’indirizzo.